CHORIZO MESSICANO

IMG_4445

Il “chorizo” è un tipo di insaccato di carne di maiale, speziato e piccante, molto apprezzato in Messico. È una ricetta che originariamente è stata portata dagli spagnoli, ed è stata adattata e arricchita usando dei prodotti di origine messicana, come ad esempio i diversi tipi di peperoncini che si possono usare per prepararlo. Ci sono tanti tipi di ricette per preparare il “chorizo” a seconda della regione dove si prepara.
A casa, per mangiarlo fresco, si può preparare così:


PORZIONE
4 persone
INGREDIENTI
350 gr. di carne di maiale magra (collo) macinata (anche due volte) .
150 gr. di carne di maiale grassa (pancetta) macinata (anche due volte).
1 cucchiaio da tavolo raso di sale grosso (10 a 12 gr.)
4 chicchi di pepe nero grosso
¼ di cucchiaino di pepe nero macinato
1 chiodo di garofano
1 pizzico di noce moscata macinata
1 pizzico di cannella macinata
2 spicchi di aglio
10 peperoncini piccanti secchi
½ peperoncino “pasilla” secco
1 pizzico di origano
½ cucchiaino di paprika

IMG_4266

PROCEDIMENTO
Fare tostare i peperoncini secchi e il peperoncino “pasilla” in un tegame .
Nel “molcajete” o mortaio di pietra o marmo , o con il mixer macinare i due spicchi di aglio, insieme al sale e i due tipi di peperoncini.

IMG_4268

Mescolare i due macinati di carne e aggiungere il condimento che è stato macinato, insieme a tutte le altre spezie.

IMG_4269

IMG_4271

Mescolare per bene il tutto, anche con le mani per favorire il buon ammalgamento.

IMG_4272 IMG_4313
Mettere in un recipiente e coprire con della pellicola trasparente. Mettere in frigo e conservare per una notte. Il giorno dopo tirare via e fare quattro porzioni a forma di “chorizo” (salsiccia) che si copriranno con della carta stagnola.

IMG_4314 IMG_4315
Rimettere in frigo.
Il “chorizo” deve essere mangiato entro le 48 ore massimo le 72 ore (visto che è stato conservato con delle spezie) dalla sua preparazione iniziale. Deve essere cucinato bene a seconda della ricetta che si vuole preparare. In questo caso io lo ho cucinato in padella antiaderente e ho preparato “tacos de chorizo”.

IMG_4403
Esistono altri modi di conservazione più a lungo, come il congelamento, il sottovuoto e il metodo tradizionale che è l’ insaccato nell budello (come si trova in commercio)
Spero che la ricetta ti sia piaciuta, attendo dei tuoi commenti e suggerimenti e se vorrai regalarmi un “mi piace” sulla mia pagina facebook mi farà molto piacere.
https://www.facebook.com/megustamipiace
Grazie

Annunci

Messo il tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: